Crescita boom per la meccatronica italiana nell’ultimo periodo.
Il tutto è dovuto a diversi fattori, tra i principali vi sono: Piano nazionale Industria 4.0, innovazione aziendale, adeguamento al mercato delle aziende e degli imprenditori e ottimi prodotti commercializzati.
2015, 2016 e 2017 la crescita è stata a doppia cifra, con le aziende cresciute del +33%, i dipendenti del +24% (con la produttività media aumentata di ~ 10.000€ per dipendente) e il loro fatturato del +42%.
Più nello specifico:

  • fatturato meccatronica nel triennio ha superato i 270 mld di Euro;
  • dipendenti 883.000;
  • produttività media per dipendente 80.250 Euro;
  • Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto le regioni che hanno investito maggiormente.

Questi dati sono stati illustrati da Antares per Unindustria Reggio Emilia nell’ultima edizione di “Il cuore industriale della meccatronica in Italia”.