Il nostro mercato interno è oggi più solido e accattivante rispetto a prima, tanto da rendere felici le nostre imprese che possono vendere anche a casa propria oltre che all’estero.

Meccanica, metallurgia, alimentari, chimica, farmaceutica, macchinari e ancora auto… questi i settori trainanti grazie all’aumento dei consumi e ai maggiori investimenti interni.

Nei primi 10 mesi del 2017 il fatturato delle nostre imprese è salito del +4,4% grazie all’export ma anche alla forte ripresa del mercato interno.

Gli ordinativi interni in 12 mesi hanno fatto un balzo di quasi 10 punti, dal -3,3% al +6,4%, rendendo il 2018 saturo di ordinativi per molte aziende del settore manifatturiero.

Diamo però un dato su tutti: 100 mln di euro di incassi in più al giorno rispetto al 2016.